Il Vittoriale degli Italiani Gardone Riviera è la cittadella monumentale costruita a Gardone Riviera (BS) sulle rive del Lago di Garda dal poeta Gabriele D’Annunzio insieme all’architetto Giancarlo Maroni dal 1921 al 1938. Il Vittoriale è, dunque, un complesso di edifici, vie, piazze, teatri, giardini, e corsi d’acqua eretto a memoria della propria vita d’eccezione e delle imprese eroiche degli italiani durante la Grande Guerra. Fra i mediterranei alberi d’olivo e gli svelti cipressi sono collocati i cimeli delle imprese più audaci: il MAS della Beffa di Buccari, l’aereo Ansaldo S.V.A. del volo su Vienna, fino alla prua della nave Puglia rimontata su uno sperone roccioso al centro del parco. Nel punto più alto e panoramico del Vittoriale si staglia il profilo del mausoleo, monumento ai caduti di guerra, dove sono sepolti il Comandante Gabriele d’Annunzio e alcuni fra i legionari che parteciparono all’impresa di Fiume. Nei giardini, confusi fra i tronchi di un boschetto di magnolie si celano i fusti delle colonne e i sedili dell’Arengo; scendendo le terrazze si incontrano la vecchia limonaia e il frutteto. Il teatro all’aperto si profila con lo stupendo fondo dell’azzurro lago; ispirato ai modelli dell’antichità, può contenere fino a 1.500 persone e ancora oggi ospita, nel periodo estivo, eventi teatrali e musicali. La villa di D’Annunzio, ex villa Thode, ribattezzata “Prioria”, è costituita da una ventina di ambienti adorni di motti incisi e di oggetti disparati posizionati in maniera che ne nascano suggestioni, grazie anche a una vaga ambientazione monastica. Contiene al proprio interno una ricca biblioteca di 33.000 volumi di letteratura italiana e francese, di storia, libri d’arte e rare edizioni antiche fra cui anche cinquecentine e incunaboli. Tutte le stanze sono caratterizzate dalla penombra, poiché la luce diretta dava fastidio a D’Annunzio, che soffriva di fotofobia. Nel complesso museale del Vittoriale è possibile effettuare visite libere agli esterni, visite guidate alla casa del Poeta e al Museo della Guerra, il cui allestimento valorizza il ricco e prezioso patrimonio legato all’esperienza militare di Gabriele d’Annunzio. Ogni anno, in questa suggestiva cornice, viene organizzato il Festival del Vittoriale, con spettacoli di interesse nazionale ed internazionale, che vanno dal balletto classico a quello moderno, dai concerti di musica classica a quella pop e jazz, e da rappresentazioni teatrali.