Polpenazze del Garda è una tranquilla e verdeggiante località situata sulla sponda occidentale del Lago di Garda, nel cuore della Valtenesi, che è l’ameno territorio costituito da un insieme di colline digradanti verso il Lago di Garda e compreso tra i golfi di Padenghe sul Garda e Salò. Il paesaggio rappresenta una delle attrattive che maggiormente contraddistinguono Polpenazze in un continuo rimescolarsi di prati verdi e di viste mozzafiato sul lago. I monumenti storici e i luoghi d’interesse attireranno il turista tra monumentali Chiese, incantevoli ville e residenze storiche. Anche gli amanti della natura potranno apprezzare Polpenazze: lunghe passeggiate, escursioni in campagna e a pochi passi il lago e le sue infinite attività.
STORIA
A seguito di scavi archeologici tutt’ora in corsa, è stata accertata l’esistenza dei primi insediamenti umani presso il lago Lugone, il quale era un laghetto premorenico prosciugato fra il Quattrocento e il Settecento e posizionato fra i colli di Cassaga, Brassina e San Pietro. L’abitato in questione, risalente all’Età del Bronzo, era di tipo palafitticolo. A Polpenazze si susseguirono le dominazioni dei Celti, degli Etruschi, dei Romani e dei barbari. Di questi insediamenti rimangono tracce presso Bottenago, una torre, e la chiesa di San Pietro in Lucone, sorta presso un tempio pagano e che appartenne inizialmente ad un convento di epoca romano-barbarica. Nel X secolo fu innalzato il Castello a difesa delle scorrerie degli Ungari. Nel 1330 fu assediato e conquistato da Mastino della Scala. Passata sotto la dominazione dei Visconti e poi della Serenissima, venne a far parte della Repubblica Bresciana nel 1797, sotto Napoleone, per confluire poi nella Repubblica Cisalpina e successivamente nel napoleonico Regno d’Italia. Nel 1815 passò al Regno Lombardo-Veneto della Casa D’Asburgo, per essere annessa poi nel Regno di Sardegna (successivamente Regno d’Italia) dopo la seconda guerra d’indipendenza.
COSA VEDERE A POLPENAZZE DEL GARDA
Sito Archeologico del Lago Lucone – Polpenazze del Garda deve la sua notorietà alle sue caratteristiche storiche. In un’isola posta al centro del lago Lucone (prosciugato tra il ‘400 e il ‘700) sono stati rinvenuti i resti di un villaggio palafitticolo che testimoniano che la zona fu abitata già nell’età del Bronzo. La sua popolazione praticava caccia, pesca, agricoltura e tessitura. Il vasellame ritrovato era finemente lavorato. Nell’omonima località è visibile il sito archeologico, dove sono tutt’ora in corso gli scavi, e che attira studiosi da tutta Europa. A causa di un incendio, le strutture delle palafitte sono finite in acqua e hanno creato uno strato ben conservato. La fondazione del villaggio viene fatta risalire al 2033 avanti Cristo, e la ricostruzione successiva all’incendio al 1985 a.C. Di recente il sito di Polpenazze è stato iscritto nella lista del patrimonio dell’Umanità UNESCO nell’ambito del sito seriale transnazionale “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino”.
Castello di Polpenazze – L’apparato murario dell’antico castello cinge il principale nucleo abitativo del paese di Polpenazze. Il castello venne eretto a scopo difensivo, come ricetto dalle invasioni ungare del X secolo, durante il periodo altomedievale, e come sovente accadde fu contraddistinto da numerosi rimaneggiamenti; più volte infatti venne distrutto e successivamente ricostruito. Attualmente è però visibile solo un tratto di muro a ovest interrotto da una piccola torre. Risulta poi ancora intuibile quello che doveva essere l’antico ingresso, spostato più a sinistra rispetto a quello odierno e molto probabilmente difeso da una torre della quale permangono delle tracce che lasciano intuire anche la presenza di un ponte levatoio viste le feritoie presenti su di essa.
Chiesa Parrocchiale di Santa Maria – Posta in una splendida posizione panoramica dalla quale si può ammirare uno dei più belli fra gli scorci lacustri, la Parrocchiale di Polpenazze, dedicata alla natività di Maria Vergine, è una chiesa risalente alla seconda metà del XVI secolo. Mirabile esempio di architettura barocca e ricca di pregevoli opere.
Chiesa di San Pietro in Lucone – La Chiesa di San Pietro in Lucone, sorta nel 1300 sulle rovine di un tempio romano, mostra all’esterno una struttura romanica composta da facciata a capanna e rosone, mentre al suo interno troviamo degli affreschi risalenti al ‘400.
Chiesa di Sant’Antonio – A Sant’Antonio è dedicata la chiesa di Picedo, la contrada più a valle del territorio comunale; edificio in stile tardo romanico, ad aula unica, conserva ancora il tetto a capanna a travetti e tavelle in cotto, oltre a pregevoli affreschi del XVI secolo.
COSA FARE A POLPENAZZE DEL GARDA
Polpenazze del Garda è il luogo principe delle colture tradizionali legate alla viticoltura e olivicoltura. Più del 50% dell’intera produzione vinicola ad origine controllata della Valtenesi proviene infatti dai vigneti concentrati soprattutto nella zona di Picedo, frazione di Polpenazze del Garda. Vitigno predominante è il Groppello, seguito dal Barbera, dal Marzemino e dal San Giovese che insieme concorrono alla produzione del giovane e fruttato Chiaretto e del più serio ed affinato, ma sempre beverino, Rosso Riviera. Polpenazze del Garda è anche il maggior produttore di olio d’oliva DOP della Valtenesi, il quale per l’equilibrio delle sue caratteristiche organolettiche è considerato tra i più prestigiosi oli d’oliva italiani. Questi prodotti si possono facilmente reperire presso le diverse aziende agricole produttrici che vendono anche al minuto e, per l’olio d’oliva, anche presso il locale frantoio di Polpenazze. Ricca di sentieri, stradine e architetture medievali, è la metà ideale per coloro che desiderano una vacanza all’insegna del relax e della scoperta di antiche tradizioni, grazie alle tante fiere e sagre. Famosa, alla fine di Maggio, la Fiera del Vino Doc che presenta da oltre sessant’anni il meglio della produzione vinicola della zona, con concorsi enologici, spettacoli folcloristici, sportivi e culturali di notevole interesse. E’ considerata la vetrina del vino del Garda e ogni anno ospita importanti concorsi enologici e conferenze a tema. La Fiera del Vino di Polpenazze rappresenta un appuntamento storico non solo per la Valtenesi e la provincia di Brescia, ma è ormai una manifestazione e un concorso enologico di caratura nazionale. Storia ed enogastronomia vi accoglieranno in un paesaggio mozzafiato. Sul territorio di Polpenazze si estende parte del green del Garda Golf Country Club, uno dei più conosciuti ed apprezzati percorsi da golf a livello nazionale ed internazionale. Esso si trova in una posizione incantevole sulle dolci colline che vanno da Soiano del Lago a Polpenazze del Garda fino a Manerba del Garda.